Grutt Pass preview
Grutt Pass

 

 

Che cos’è il Grutt Pass ぐるっとパス?

 Il Grutt Pass ぐるっとパス è una fantastica opportunità, offerta dalla città di Tokyo esclusivamente ai turisti che si recano nella capitale intenzionati a visitarne i luoghi d’interesse culturale. 

Materialmente consiste in un carnet di biglietti (foto sopra) che vi mette a disposizione un ingresso gratuito -o ad un prezzo irrisorio- nei principali musei, parchi, mostre della città. Nell’anno 2013, durante il nostro soggiorno a Tokyo, le attrazioni visitabili erano ben 77.

Dove si compra il Grutt Pass?

Riuscire ad ottenerlo è molto semplice, si trova difatti in vendita in luoghi in cui sicuramente vi imbatterete tra cui:

– Tokyo Tourist Information Center – al 1° piano del Tokyo Metropolitan Government Building a Shinjuku
– LIBRO a Ikebukuro (che come avrete capito è una libreria)
– LIBRO a Kichijoji
– PARCO BOOK Center a Shibuya
– UENO Park Information
– ASAKUSA Culture Tourist Information Center

 

Quanto costa? Come ottenerlo?

 

grutt2
Grutt Pass

 

Come riportato sulla copertina il prezzo è di 2,000 円: potrà sembrarvi una cifra non esattamente economica però dovete valutarlo come un investimento. Difatti non dimenticatevi che stiamo parlando di oltre 70 luoghi da poter visitare per tutto l’arco del vostro soggiorno ed ogni singolo museo etc.. ha il suo costo. Semplicemente mostrando i vostri documenti riceverete in mano il vostro libretto con tutti i foglietti illustrativi, varie spiegazioni.. Ponete la vostra firma all’interno (miraccomando, ci tengono molto che tutto sia fatto correttamente, poichè è nominativo non può essere usato da altre persone) e sulla copertina verrà posto il timbro con il periodo di validità. In genere è di due mesi.

 

Imparare a leggerlo

 

Può sembrarvi difficile ma non vi preoccupate. Vicino alle scritte in giapponese troverete sempre una traduzione in inglese dei vari luoghi e di come trovarli. Ebbene, una volta in mano il Grutt Pass potrete scegliere di ogni zona le attrazioni da visitare  e anche qui i giapponesi hanno cercato di rendere il turista molto comodo e cercare di non trascinarlo da una parte all’altra dell’immensa città. I vari punti di interesse sono divisi per quartiere e riportati con una legenda (mappa e colore). Per farvi capire meglio ecco delle immagini:

 

grutt5
Grutt Pass

 

Per esempio, con il colore arancio viene identificata la zona di Ueno e Asakusa, con il rosa troviamo Shinjuku e Shibuya, il colore verde sta per Meguro, Roppongi e Setagaya e così via..

Una volta trovata la zona in cui volete recarvi oppure ci siete già e volete capire cosa avete attorno, basta aprire il libretto al colore corrispondente e spulciare tra le varie pagine ciò che vi colpisce.

 

grutt6
Grutt Pass

 

 Come già accennato, consultare informazioni sui vari siti è anche quì, molto semplice. Difatti sulla prima pagina troverete la descrizione in lingua giapponese con i vari orari di apertura e sul retro la stessa, riportata in inglese con una piccola mappa, la quale può esservi molto utile!

grutt7
Grutt Pass

 

Tutte le attrazioni sono quindi gratuite?

 

Non tutte: però state tranquilli, non avrete sorprese! Su ogni ticket è riportato il caso in cui sia gratuito, quindi il talloncino sarà blu con la scritta ADMISSION TICKET, in altro caso sarà verde con la scritta DISCOUNT COUPON e a volte la cifra scontata.  Come vi mostrerò nelle foto qui sotto, esiste il caso in cui una speciale mostra possa avere al momento due esposizioni: una stabile e fissa, generalmente gratuita, ed una temporanea, di solito scontata. Anche qui lo troverete scritto e sta a voi scegliere la possibilità di vederle entrambe o solo una.

grutt8
Grutt Pass

 

Cosa posso visitare?

 

grutt4
Grutt Pass

 

Come si può leggere sopra, e già vi ho accennato in precedenza, le mete riguardano musei archeologici, mostre artistiche, zoo, acquari e giardini botanici.

Alcuni di questi sono emblemi immancabili in una visita a Tokyo come il celebre zoo di Ueno. Non vorrete di certo perdervi il panda, vero?

All’anno 2013, queste erano un esempio delle mete disponibili, ovviamente possono negli anni variare o essere implementate.

ZOO

-Tama Zoological Park

– Inokashira Park Zoo

– Ueno Zoological Garden

 

ACQUARI

– Tokyo Sea Life Park

 

MOSTRE ARTISTICHE

– Bridgestone Museum Of Art

– Ueno Royal Museum

– Tokyo Metropolitan Museum of Photography

– Mori Art Museum

– The National Museum Of Modern Art

etc…

 

Quando mi trovo sul posto, come sfrutto il Grutt Pass?

Una volta entrati nel museo, struttura etc..che vi interessa visitare, vi basterà fare sfoggio del vostro Grutt Pass agli addetti alle biglietterie e dopo avervi controllato il libretto (firma e validità) cercherà il ticket corrispondente e staccandovelo vi consegnerà il biglietto effettivo d’entrata.

Curiosità

Non dimenticatevi che ci troviamo nel Paese dove si può trovare del kawaii in ogni angolo, non stupitevi quindi se, nelle visite ai luoghi segnalati nel Grutt Pass (dove ognuno è contrassegnato da un numero in alto, visibile nei ticket) i vari addetti vi stamperanno un timbro (in genere raffigurante la stessa attrazione o un animaletto) in una pagina apposita. Una volta raggiunto il numero di 10, è possibile compilare in tutti i campi il foglietto e spedirlo per ricevere souvenir in regalo. Sicuramente un incentivo per visitarne sempre di più!

 

grutt9
Grutt Pass

Lo abbiamo completato!

Spero per concludere che, sebbene mi sia dilungata parecchio sull’argomento possa esservi stato utile e uno spunto in più per poter sfruttare al massimo ciò che una città piena di vita come Tokyo ha da mostrare.

Carlotta Labbate

SHARE
Nata nel dicembre 1990 a Cremona. Condivide insieme al suo findanzato Luca la passione per il Giappone, i suoi misteri, le tradizioni e le curiosità.

1 COMMENT