Il Kanji del 2017 – Vince “Nord”

0
26

Eccoci finalmente a giunti a questo fine 2017, e come ogni anno ci ritroviamo a parlare del Kanji scelto per rappresentare l’anno appena trascorso.

Oramai è diventato un appuntamento su “The Japanese Dreams” per scoprire quale Carattere Giapponese è stato scelto dai Giapponesi per riassumere tutto ciò che è successo nel 2017, così come abbiamo fatto per il 2016, il 2015 e speriamo di poter fare anche negli anni a venire.

Per tutti coloro che si sono persi i video dei kanji degli scorsi anni e non sono a conoscenza di questa usanza, perché scegliere un Kanji per rappresentare un anno, come viene scelto e dove viene presentato?

Come ogni anno in giappone viene votato il Kanji che rappresenta di più gli avvenimenti del 2017 dalla “Japanese Kanji Proficiency Society”, ossia la 財団法人日本漢字能力検定協会(Zaidan hōjin Nihon Kanji Nōryoku kentei kyōkai) e viene presentato verso la fine dell’anno, ossia il 12 dicembre, al tempio Kiyomizudera di Kyoto dal ministro di culto Seihan Mori, che lo annuncia dipingendolo su di un enorme pannello secondo la tradizione giapponese con pennello ed inchiostro.

L’anno scorso aveva vinto il kanji di “Kin” ossia “oro” per via delle medaglie vinte dal giappone durante le olimpiadi, per simboleggiare la chioma del nuovo presidente americano Donald Trump che tanto aveva scosso il mondo e per altri motivi.

Nel 2015 aveva vinto il Kanji di Sicurezza “AN”, nel 2014 il Kanji di Tasse “zei”… e quest’anno?

Quest’anno c’è ancora Trump, il tema della sicurezza è sempre all’ordine del giorno, le tasse pure a seconda di paese in paese.. ma in giappone c’è una serie di eventi che hanno caratterizzato il 2017, ed è per questo che hanno scelto di rappresentare l’anno appena passato con il kanji di..

NORD – KITA

Ma perché hanno scelto questo Kanji?

Motivazioni

Durante il 2017 il Giappone ha visto sorvolare sopra al proprio territorio a nord o affondare nei mari limitrofi un grande numero di missili provenienti dalla Nord Korea, come risultato di test missilistici per uso nucleare da parte dello stato dittatoriale di Kim Jong Un, preoccupando non poco la popolazione giapponese e mondiale.

E’ stato anche un anno di eventi climatici importanti in Giappone, come le alluvioni e frane provocate dalle abbondanti piogge nel nord del Kyushu, o dello scarso raccolto di patate in Hokkaido, nel nord del Giappone.

Ecco I Kanji dell’Anno scelti negli anni precedenti:

  • 2016: kin 金 (“oro”, scelto per il grande numero di medaglie d’oro alle olimpiadi 2016, per la chioma bionda “dorata” del nuovo presidente americano Donald Trump, etc..)
  • 2015: an 安 (“Sicurezza” o “Pace”, scelto per le nuove norme sulla sicurezza del Ministro Giapponese Shinzo Abe)
  • 2014: zei 税 (“Tasse”, per l’aumento delle tasse Giapponesi dal 5% to 8%)
  • 2013: rin 輪 (“Anello”, per la vittoria del Giappone ad ospitare le Olimpiadi 2020)
  • 2012: kin 金 (“Oro”, per le medaglie vinte alle olimpiadi di Londra ed il premio Nobel per la Medicina vinto da Shinya Yamanaka)
  • 2011: kizuna 絆 (“Legami”, per l’importanza della famiglia e legami sociali dopo il terremoto devastante del Tohoku ed il successivo tsunami)