Lezione 04 – Aggettivi Dimostrativi con il Sistema KO-SO-A-DO

0
7

Lezione N°04 di Grammatica Giapponese

Sistema KO-SO-A-DO

per indicare Oggetti e Luoghi

In questa quarta lezione dedicata alla Grammatica Giapponese andremo ad imparare gli aggettivi dimostrativi, tramite il sistema Ko- So- A- Do- (こ- そ- あ- ど-).

Ma in che cosa consiste il sistema Ko- So- A- Do- ?

Ognuno di questi quattro ha un compito ben preciso e sono la parte iniziale fondamentale per formare gli “aggettivi dimostrativi” nella lingua Giapponese.

Con queste quattro parti iniziali andremo a vedere come indicare gli oggetti, le persone o luoghi e le loro posizioni. Ma andiamo con ordine e vediamo come andremo ad utilizzare queste quattro parti iniziali degli aggettivi dimostrativi nella lingua giapponese.

Con “Ko-” / “こ-“ indicheremo quegli oggetti vicino a chi parla.

Con “So-” / “そ-“ indicheremo quegli oggetti vicino a chi ascolta.

Con “A-” / “あ-“ indicheremo quegli oggetti lontani sia da chi parla che da chi ascolta. Con “Do-” / “ど-“ formuleremo la domanda per chiedere di quale oggetto stiamo parlando.

Prima Variante del Sistema Ko- So- A- Do-

Andiamo dunque a vedere la prima variante del sistema “Ko- So- A- Do-“, ossia uniremo queste quattro parti iniziali a “-No” / “-の” assieme ad un sostantivo a cui faremo riferimento ( come esempio andremo ad utilizzare Hon ほん o 本 che in giapponese significa “libro”) , ed avremo formato:

  • Ko- こ + -No の + Sostantivo ( ほん – Hon – Libro) = Kono Hon/ この ほん Questo Libro
  • So- そ + -No の + Sostantivo ( ほん – Hon – Libro) = Sono Hon / その ほん Quel Libro
  • A- あ + -No の + Sostantivo ( ほん – Hon – Libro) = Ano Hon / あの ほん Quel libro là
  • Do- ど + -No の + Sostantivo ( ほん – Hon – Libro) = Dono Hon / どの ほん Quale Libro

Nota: Questa prima variante va sempre utilizzata assieme ad un sostantivo.

Esempio:

Questo libro (vicino a me che parlo) è rosso. この ほんあかい です。

Qual’è il libro rosso?. どの ほんあかい です か。

 

Seconda Variante del Sistema Ko- So- A- Do-

Ma se non vogliamo ripetere ogni volta il sostantivo in questione perchè già chiaro ed inequivocabile nella conversazione che stiamo parlando di quello, utilizzeremo la seconda variante del sistema ed andremo ad unire alle parti iniziali “-Re” / “-れ” formando così:

  • Ko- こ + -Re れ  = Kore / これ  Questo
  • So- そ + -Re れ  = Sore / それ  Quello
  • A- あ + -Re れ  = Are / あれ  Quello là
  • Do- ど + -Re れ  = Dore / どれ  Quale

Esempio:

Utilizzando la domanda della prima variante:

  • Qual’è il libro rosso?. – Dono hon wa akai desu ka? – どの ほんあかい です か。
  • E’ Questo. – Kore desu. – これ です

 

Terza Variante del Sistema Ko- So- A- Do-

Un altro utilizzo per il sistema Ko- So- A- Do- è quello per indicare la posizione degli oggetti, persone o luoghi nell’ambiente che ci circonda e rappresenta la terza variante di questo sistema, dove andremo ad anteporre a queste quattro iniziali il carattere “-Ko” / “-こ” ed otterremo:

  • Ko- こ + -Ko こ  = Koko / ここ Qui
  • So- そ + -Ko こ  = Soko / そこ Li
  • A- あ + -Ko こ  = VARIANTE ( non diventa AKO) ma Asoko / そこ Là
  • Do- ど + -Ko こ  = Doko / どこ Dove

Esempio:

  • Mi scusi, la stazione di Tokyo dov’è ?
  • Sumimasen, Toukyou Eki wa Doko desu ka
  • すみません 東京(とうきょう) 駅(えき) は どこ です か
  • E’ la. – Asoko desu. – あそこ です

Quarta Variante del Sistema Ko- So- A- Do-

Come ultima variante del sistema, sempre legata ai luoghi, impareremo ad indicare la “direzione” di un luogo rispetto alla nostra posizione. Per fare ciò aggiungeremo alla fine di questi quattro caratteri “-Chira” / “-ちら” ed otterremo:

  • Ko- こ + -Chira ちら  = Kochira / こちら Da questa parte – Di qua
  • So- そ + -Chira ちら  = Sochira / そちら da quella parte – Di li
  • A- あ + -Chira ちら  =  Achira / そちら Da quella parte là – Di là
  • Do- ど + -Chira ちら  = Dochira / どちら Da quale parte – in quale direzione

Esempio:

  • Scusi, la stazione di Tokyo da che parte è?
  • Sumimasen, Toukyou Eki wa Dochira desu ka
  • すみません 東京 駅 は どちら です か